A seguire un articolo di PambiancoWine dedicato ai top influencer del mondo del vino italiano e mondiale, ed accanto a ciò, un’ulteriore interessante classifica di Blogmeter dedicata agli Chef ed al loro livello di influenza mediatica online sulle maggiori piattaforme social (visibile dalle tabelle che seguono, tratte dall’articolo di Blogmeter sul proprio sito). Buona lettura.

Tratto da “PambiancoWine” del 7 Febbraio 2018;
Tre italiani compaiono nella lista dei primi dieci influencer mondiali del wine di wordinfluencer.gq che stila annualmente la top ten nelle maggiori categorie di Instagram. Si tratta di Maximilian GirardiSaverio Russo Emanuele Trono.
In classifica svetta The Wine Wankers, profilo Instagram di una community che propone vini e territori australiani con le foto segnalate o scattate dagli appassionati del vino, anche se il termine wanker in inglese avrebbe un significato decisamente più volgare… Al secondo posto c’è il profilo della testata specializzata americana Wine Enthusiast e a seguire un altro blogger australiano, Once Upon a Wine.
Il primo italiano in classifica è Maximilian Girardi imprenditore vitivinicolo di 26 anni, titolare della tenuta Il Diavoletto di Bertinoro (Forlì) e con un ottimo seguito sui social, a cominciare da Instagram dove conta più di 53 mila follower, piazzandosi al sesto posto tra i top influencer. Precede Francesco Saverio Russo, blogger e storyteller enoico marchigiano, fondatore di Wine Blog Roll, che di follower ne ha qualcuno in più rispetto a Girardi ma per wordinfluencer.gq occupa una posizione in meno. Al nono posto si piazza invece Emanuele Trono, 25 anni, cuneese e fondatore di Enoblogger, con 43 mila contatti sul social più in voga del momento e con la caratteristica di una comunicazione wine a forte connotazione fashion.

E il food? Un’altra classifica, questa volta curata da Blogmeter e relativa alle interazioni su tre social network (Facebook, Instagram e Twitter) nell’arco temporale di un mese, vede in prima posizione tra gli italiani Antonino Cannavacciuolo, forte di 1,2 milioni di followers su Instagram e nonostante una scarsa attività sui canali indicati, davanti ad Alessandro Borghese e a Joe Bastianichclassifica social media influencer Chef Italiani

La graduatoria conferma pertanto il peso acquisito dalla televisione come canale di potenziamento della fama di chef e imprenditori, ponendo nelle prime posizioni anche Carlo Cracco, Chef Rubio, Bruno Barbieri. Unica eccezione alla regola della tv è quella di Massimo Bottura.

BM Antonino Pie - Quali Chef sono top influencer sul web, e come promuovere il vino online?